Tecniche corporee in medicina tradizionale cinese

tecniche-corporee-in-medicina-tradizionale-cinese

100° volume della collana EDO, enciclopedia d’orientamento che copre numerosi insegnamenti universitari così come campi della ricerca e delle arti non ancora riconosciuti dall’università italiana. E’ presentazione, come in una lezione universitaria inaugurale di fronte a studenti e altri docenti, le discipline psicocorporee tradizionali cinesi. Intento del lavoro è ad un tempo di fare il punto sulle tecniche corporee gialle, ad un tempo introdurre il personale sguardo sulla materia e presentare il profilo di un proprio «corso». Il volumetto presenta dapprima l’insieme del wu shu, compendio psicocorporeo cinese, bilanciato fra wai jia e nei jia, metodiche esterne ed interne, per valutarne poi le relazioni con il vasto orizzonte della medicina tradizionale cinese, anch’esso composto di medicina esterna e medicina interna. L’interesse si sposta poi sul qi gong, di cui si precisano fondamenti, vie energetiche, percorsi evolutivi e metodiche pratiche. Un capitolo è poi riservato alle espressioni ermetiche di questa materia, i linguaggi alchemici ed i significati allegorici. Il profilo storico di questa arte della salute viene poi svolto fino al suo recente sviluppo, accademico e scientifico. Un glossario di termini taoisti presentati in ideogrammi, in trascrizione pinyin ed in lingua italiana, un indirizzario di luoghi ove avvicinare queste pratiche nei diversi continenti, ed una bibliografia, concludono il libro.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca