Colloqui con Lao Tzu

colloqui-con-lao-tzu

Il ritorno è la direzione della Via, la debolezza è il modo della Via. Tutto sotto il cielo è generato dall’essere. L’essere è generato dal non essere. Tao te ching. 40° capitolo Carlo Moiraghi dimostra come sia possibile avvicinare con una prospettiva nuova e un approccio moderno il Tao te ching, Libro della Via e della Virtù, testo sacro della religione e della scuola filosofica taoista, scritto secondo la tradizione dal leggendario maestro taoista Lao tzu, probabilmente nel VI° secolo a.C. Gli 81 capitoli del testo cinese, che recano a fronte la traduzione italiana, sono infatti accompagnati ciascuno da una conversazione immaginaria che l’autore intrattiene con il saggio orientale sulle questioni, spesso ancora insolute, sollevate dai suoi discorsi. In questi colloqui Moiraghi sottopone a Lao tzu dubbi e certezze dell’uomo moderno e lo interpella, a volte in modo provocatorio, sui problemi più attuali e scottanti, verificando come quel modo di concepire e di vivere che va sotto il nome di taoismo possa offrire indicazioni e orientamenti validi nella società occidentale di oggi come nell’oriente di ieri.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca